Close
parigina ok (2)

parigina ok (2)

Veloce, assicurato!

Una ricetta infallibile e velocissima, ideale per buffet, compleanni, pic-nic, gite, o da portare al lavoro per la tua pausa pranzo! Sto parlando della parigina veloce, un ibrido tra una pizza e una torta salata, morbida alla base e croccante in superficie, con un appetitoso ripieno di pomodoro, formaggio e prosciutto.

A dispetto del nome, questa torta rustica non saprà catapultarci con la fantasia nel pittoresco e romanticissimo Montmartre, poiché si tratta di una prelibatezza tutta italiana, per la precisione di origine partenopea, molto diffusa e onnipresente nelle rosticcerie napoletane.

Semplicissima e sfiziosa, la parigina è un tripudio di colori e sapori mediterranei che ti conquisterà sin dal primo morso. Prova a tagliarla a cubetti e servila tiepida come benvenuto dello chef 😉 Sono sicura che nessuno potrà resistere!

separatore

Parigina veloce

INGREDIENTI PER UNA PARIGINA VELOCE

  • 1 rotolo di pasta per pizza rettangolare
  • 1 rotolo di sfoglia rettangolare
  • 130 g di scamorza bianca tagliata a fette sottili (o altro formaggio a fette sottili)
  • 120 g di prosciutto cotto
  • 60 g di passata di pomodoro di qualità
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • Eventuale origano essiccato
  • Sale
  • Pepe
  • 1 uovo per spennellare la superficie

separatore

PREPARAZIONE

collage parigina 1

  1. Accendi il forno a 180 gradi, statico.
  2. Srotola la pasta per pizza e bucherellala con i rebbi di una forchetta. Posizionala su una teglia con carta forno.
  3. Cospargila con del pomodoro, quindi insaporisci la superficie con origano, sale e pepe e parmigiano grattugiato.
  4. Distribuisci sulla superficie le fettine di scamorza, quindi il prosciutto.
  5. Copri con il rotolo di pasta sfoglia facendolo combaciare bene con il primo rotolo alla base (sarà facile perché sono della stessa misura!)
  6. Spennella la superficie della sfoglia con dell’uovo sbattuto e decora la superficie stessa con una bacchetta dalla punta arrotondata per ottenere un motivo a losanghe. Richiudi infine i bordi sigillandoli con i rebbi di una forchetta. Bucherella la superficie della sfoglia perché non gonfi troppo in cottura (un po’ è normale, ma in fase di raffreddamento si assesterà, non temere!)
  7. Cuoci la parigina in forno preriscaldato per circa 25-30 minuti. Lascia sgonfiare e assestare la parigina, quindi tagliala a fette o cubotti. E’ deliziosa anche a temperatura ambiente 😉

collage parigina 2

separatore

E mentre cucini….

“E invece neanche si erano dovuti cercare, questo è incredibile, e tutto il difficile era stato solo riconoscersi – riconoscersi – una cosa di un attimo, il primo sguardo e già lo sapevano, questo è il meraviglioso. Non si è mai lontani abbastanza per trovarsi”. Alessandro Baricco

parigina ok (1)

 

Print Friendly