Close

Straccetti di pollo agli champignon

straccetti di pollo alla boscaiola (2)

straccetti di pollo alla boscaiola (2)

Per chi ha poco tempo per cucinare, ma non rinuncia al gusto, ecco gli straccetti di pollo agli champignon, ideali da preparare per cena o come sostanzioso secondo piatto. Si tratta di striscioline di petto di pollo infarinato e cotto in padella con gli champignon. Un piatto semplice, cremoso e saporito perfetto per l’autunno!

Il fungo champignon coltivato in Lombardia, noto anche con il nome di “prataiolo”, è il più coltivato perché buono, nutriente, leggero e facile da preparare; sia spontaneo, sia coltivato a qualità certificata, esprime il rispetto di culture e tradizioni locali.

separatore

Straccetti di pollo agli champignon

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 350 g di petto di pollo a fette
  • 500 g di champignon
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 sfumata di vino bianco
  • Prezzemolo
  • Farina
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

straccetti di pollo alla boscaiola (1)

PREPARAZIONE

  1. Per preparare gli straccetti di pollo agli champignon, comincia dalla pulizia dei funghi. Puliscili bene eliminando l’estremità terrosa con un coltellino e sciacquandoli velocemente sotto il getto dell’acqua fredda. Sarebbe preferibile non lavarli e pulirli con un canovaccio umido, uno ad uno; con questo sistema non sempre è possibile ottenere un risultato apprezzabile: nel caso fossero molto interrati ti consiglio comunque di lavarli velocemente e asciugarli immediatamente.
  2. Tagliali a fette e lasciali cuocere a fuoco medio con olio, aglio in camicia, sale e prezzemolo fino a che non appassiranno e faranno fuoriuscire la loro acqua.
  3. Taglia il petto di pollo a striscioline lunghe e strette, infarinale leggermente e mettile a cuocere nel sugo di funghi precedentemente preparato. Sfuma con del vino bianco secco, copri con un coperchio e lascia cuocere per alcuni minuti fino a che la carne di pollo non risulterà ben cotta anche all’interno, ma resterà molto morbida e succosa.
  4. A questo punto puoi aggiungere una noce di burro eventualmente lavorata a pomata con della farina, per addensare la salsa e renderla ancora più cremosa. Solo se non sei a dieta! 😉
  5. Completa con del prezzemolo tritato e aggiusta di sale e pepe.
Print Friendly