Close

Sorbetto veloce ai piccoli frutti

Sorbetto ai  piccoli frutti  (2)

Sorbetto ai piccoli frutti (3)

Un pieno di vitamine anche senza gelatiera!

Vorrei proporti un rinfrescante sorbetto veloce ai piccoli frutti, preparato scegliendo solo i frutti rossi piemontesi più dolci e succosi per fare il pieno di vitamine e sali minerali! I frutti rossi sono ricchi di fibre, sali minerali, zuccheri semplici (fruttosio), antiossidanti, in quanto l’acido ascorbico (vitamina C) in essi contenuto è particolarmente concentrato, potassio e acqua. Fanno sicuramente bene alla nostra salute, specie nei periodi di caldo afoso, ma assumerli non sarà un grosso sacrificio perché sono anche molto buoni: per la preparazione di questo sorbetto ho scelto fragole, mirtilli, lamponi e more, uno più irresistibile dell’altro!

separatore

Uno sguardo agli ingredienti

frutti-di-bosco

(foto dal web)

La fragola di Volpedo è un frutto rotondeggiante di colore rosso scuro dalla polpa tendente al bianco leggermente venata di rosso, pregiata per il suo intenso profumo e sapore particolarmente dolce. Per questa ricetta potete scegliere anche la fragola Mara des Bois, un frutto di piccole dimensioni che ricorda il profumo e il gusto delle fragoline di bosco, consigliato per la preparazione e la guarnizione di freschi dessert.

Il lampone rosso cuneese è un frutto color rosso rubino famoso per il suo caratteristico contrasto dolce-acidulo che lo rende perfetto per la preparazione di dolci, come gelati o sorbetti, in abbinamento al cioccolato fondente, o anche in macedonia.

Il mirtillo cuneese è un piccolo frutto dalla spiccata aromaticità e particolarmente dolce visto il suo elevato grado zuccherino. Si conserva meglio di altre varietà ed è ideale nelle insalate di frutta, ma anche in dolci freddi, torte, muffin o anche in confettura.

La mora cuneese è un frutto molto gustoso e dolce, nutriente ma ipocalorico, ed è ideale per la preparazione di marmellate, macedonie, gelati, guarnizione di dolci e torte alla chantilly, mousse, yogurt, tartellette ma anche come protagonista di pietanze salate in abbinamento a secondi di carne e selvaggina. Si presta inoltre alla preparazione di liquori e grappe.

separatore

La ricetta, veloce e semplice, che non prevede l’uso della gelatiera

 Sorbetto ai piccoli frutti (2)

separatore

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 550 g di frutti di bosco (fragole, mirtilli, lamponi, more)

Nello specifico così ripartiti: 125 g di fragole, 125 g di lamponi, 125 g di more, 125 di mirtilli + 50 g di frutti misti per la decorazione

  • 250 g di acqua naturale
  • 180 g di zucchero semolato
  • Il succo di mezzo limone
  • Foglioline di menta per decorare

separatore

PREPARAZIONE

  • Scegli un recipiente in metallo ( un tegamino dai bordi alti sarà perfetto) che possa andare in freezer e mettilo a refrigerare in freezer.
  • Lava e taglia accuratamente le fragole e gli altri frutti di bosco. Quindi pesali fino ad arrivare alla quantità indicata in ricetta e irrorali con il succo di limone. Tienine da parte 50 grammi per la decorazione finale.
  • Trasferisci i frutti, lavati ed asciugati, in un frullatore e frulla per qualche secondo senza aggiungere altri liquidi. Puoi usare anche un frullatore ad immersione.
  • A parte, sciogli lo zucchero nella quantità di acqua indicata, ponendo il tutto sul fuoco per pochi minuti. Quindi lascia raffreddare lo sciroppo ottenuto.
  • Passa il frullato di frutti rossi attraverso un colino a maglie fitte, per eliminare ogni semino che potrebbe risultare fastidioso durante la degustazione. Aiutati con il dorso di un cucchiaio per velocizzare l’operazione, praticando dei movimenti circolari.
  • Unisci il frullato di fragole allo sciroppo di zucchero freddo, poi versa il tutto nel recipiente in metallo precedentemente refrigerato.
  • Poni il sorbetto in freezer per almeno tre-quattro ore, girando di tanto in tanto il composto. Il sorbetto comincerà a cristallizzare dopo circa 20 minuti. Con una spatola mischia delicatamente il composto man mano che cristallizza.
  • Tieni in freezer fino al raggiungimento della consistenza desiderata e di una certa spatolabilità.
  • Conserva il sorbetto ai piccoli frutti in freezer per qualche giorno. Prima di consumare, se non appena fatto, tienilo a temperatura ambiente per ritrovare la giusta cremosità. Decora infine con i frutti rossi tenuti da parte e una fogliolina di menta fresca.
Print Friendly