Close

Semifreddo all’amaretto

Semifreddo amaretto  (3)

Semifreddo amaretto (4)

Sicuro con tuorli pastorizzati e semplice da preparare!

Quando devo preparare un semifreddo sono sempre combattuta, poiché molte ricette prevedono le uova crude e il rischio di contaminazione batterica è sempre dietro l’angolo! Ecco perché ti propongo questa versione di semifreddo classico con uova pastorizzate, facile, veloce e sicuro, adatto per ogni occasione. Ti assicuro che il procedimento è alla portata di tutti!

Io ho usato gli amaretti per la crema e per la base, ma con la stessa ricetta puoi adoperare, al posto degli amaretti, del torrone sbriciolato (semifreddo al torroncino), nocciole tostate e ridotte in granella, wafer, cioccolato, piccoli frutti. Le mie monoporzioni sono andate a ruba, ma se non possiedi gli stampini puoi sempre preparare un semifreddo classico in stampo rotondo o in stampo rettangolare! Se di stagione, un ottimo abbinamento con gli amaretti sono le pesche! Se non puoi aspettare l’estate, prova con quelle sciroppate! 😉

Semifreddo amaretto (1)

 

INGREDIENTI PER 6 MONOPORZIONI o per uno stampo a cerniera da 20 cm

  • 200 g di panna fresca da montare
  • 90 g di zucchero
  • 70 g di tuorli (4 medi)
  • 25 g di acqua
  • 50 g di amarett

Per la base:

  • 100 g di amaretti
  • 50 g di burro

Per guarnire: fettine di pesca e amaretti interi

Semifreddo amaretto (3)

PREPARAZIONE

  1. Sbriciolare grossolanamente gli amaretti per la base. Sciogliere dolcemente il burro e unirlo agli amaretti sbriciolati. Distribuire il composto ottenuto alla base degli stampini o dei coppapasta scelti (8 cm di diametro) compattando leggermente con il dorso di un cucchiaio. Refrigerare per 30 minuti.
  2. Nel frattempo, preparare la crema per il semifreddo: per pastorizzare i tuorli, scaldare zucchero e acqua fino a raggiungere la temperatura di 121 gradi. Quando lo sciroppo avrà raggiunto i 115 gradi, cominciare a montare i tuorli. Quando lo sciroppo avrà raggiunto i 121 gradi, versarlo a filo sui tuorli, continuando a montare a velocità sostenuta fino a che il composto non diverrà molto spumoso, chiaro e freddo.
  3. Aggiungere alla crema ottenuta altri amaretti sbriciolati ed eventuali pezzetti di pesca. Amalgamare con una spatola.
  4. Montare la panna ben fredda e incorporarla delicatamente al composto precedente praticando movimenti dal basso verso l’alto. Distribuire la crema ottenuta negli stampini e rassodare in freezer qualche ora.
  5. Sformare il semifreddo e attendere 10 minuti prima di gustare. Decorare ogni monoporzione con amaretti interi e fettine di pesca.
Print Friendly