Close

Sbriciolata alla pesca di Volpedo e cioccolato fondente

sbriciolata alle pesche (1)

sbriciolata pesche ok

Una frolla sbriciolata che non ha bisogno di riposo!

Con le profumatissime pesche di Volpedo ho preparato una torta semplice e genuina: una frolla sbriciolata che non ha bisogno di impasto né di riposo e che racchiude un goloso ripieno di crema di ricotta, pesche e gocce di cioccolato. Semplicissima da preparare, si serve fredda di frigo come merenda o stuzzicante fine pasto. Sarà ancora più irresistibile se utilizzerai le pesche di Volpedo, un frutto di eccellente qualità poiché viene raccolto al massimo grado di maturazione: per questo motivo la pesca di Volpedo conserva intatto tutto il profumo e il sapore delle pesche “di una volta”! Le pesche di Volpedo sono coltivate nel territorio della bassa Val Curone, rinomato per la produzione di frutta di elevata qualità.

pesca volpedo

Foto da www.pescavolpedo.com

separatore

Sbriciolata alla pesca di Volpedo e cioccolato fondente

 

separatore

INGREDIENTI (tortiera a cerniera 24 cm)

Per la frolla:

  • 300 g di farina 00
  • 16 g di lievito in polvere per dolci
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 500 g di ricotta vaccina fresca e cremosa
  • 100 g di zucchero semolato
  • 2 pesche di Volpedo (circa 300 g)
  • 50 g di gocce di cioccolato fondente
  • Zucchero a velo per la superficie

separatore

PREPARAZIONE

  1. In una ciotola di ampie dimensioni inserisci la farina, il lievito, il burro fuso, lo zucchero e l’uovo precedentemente sbattuto. Mischia con l’aiuto dapprima di un cucchiaio  e poi con le punte delle dita fino a formare delle briciole di pasta.
  2. A parte, lavora la ricotta con lo zucchero, servendoti di una frusta a mano. Poi, aggiungi i pezzetti di pesca e il cioccolato fondente in gocce.
  3. Ungi con del burro una tortiera a cerniera e foderala con carta da forno, sia sul fondo che ai bordi. Versa 3/4 dell’impasto di briciole sul fondo e pressa bene con le mani. Aggiungi la crema di ricotta con le pesche tagliate precedentemente a cubetti, livellando bene. Distribuisci sul ripieno altre gocce di cioccolato fondente.
  4. Ultima con le restanti briciole di pasta, per creare una crosticina croccante e gustosa.
  5. Inforna a 180 gradi forno statico per circa 30 minuti. Lascia raffreddare la sbriciolata a temperatura ambiente senza estrarla dalla teglia. Una volta fredda, riponi la torta in frigo per almeno 2 ore.
  6. Estrai quindi la torta dalla teglia e servila fredda decorandola con zucchero a velo e fettine di pesca a decorare. Conserva la torta in frigo per 2-3 giorni coperta con pellicola trasparente.

 

sbriciolata alle pesche (1)

 

 

 

Print Friendly