Close

Salsiccia Val Maira con fagioli Cuneo IGP

Salsiccia Val Maira Con fagioli (3)

Salsiccia Val Maira Con fagioli (1)

Un piatto rustico che scalda l’inverno

Per questa saporita zuppa invernale ho scelto due ingredienti tipici della provincia di Cuneo: la salsiccia Val Maira e il fagiolo Cuneo IGP. La salsiccia Val Maira è un prodotto fresco privo di conservanti e additivi, preparato con il 70% di carne di bovino e il 30% di pancetta, che si presta a cotture in umido e che, analogamente alla salsiccia di Bra, può essere consumato anche da crudo; il fagiolo Cuneo IGP è una specie rampicante dalla polpa carnosa e pregiata la cui coltura, prevalentemente a conduzione famigliare, è concentrata nel territorio del cuneese. Una ricetta da gustare come piatto unico insieme a polenta o a crostoni di pane abbrustolito.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 350 g di salsiccia Val Maira Terraviva
  • 300 g di fagioli Cuneo secchi
  • 50 g di pancetta tesa
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 1 mazzetto aromatico
  • Brodo vegetale
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Salsiccia Val Maira Con fagioli (3)

PREPARAZIONE

  1. Lava i fagioli secchi per elimina ogni impurità, quindi mettili in ammollo in abbondante acqua per 12 ore. Scolali bene risciacquandoli con cura.
  2. Trita finemente cipolla, carota e sedano e lasciali soffriggere in un tegame preferibilmente in coccio con dell’olio e dei cubetti di pancetta.
  3. Abbassa la fiamma e versa i fagioli, coprendoli infine con del brodo vegetale nel quale avrete disciolto del concentrato di pomodoro. Sala e aggiungi le aromatiche scelte. I fagioli dovranno cuocere a fuoco basso e con coperchio per almeno due ore, fino a che non risulteranno teneri.
  4. Aggiungi altro brodo per completare la cottura. Trascorse le prime due ore, aggiungi la salsiccia a pezzi piuttosto grandi e cuocete ancora per circa 15 minuti. Aggiusta di sale e pepe, completa un filo d’olio a crudo e lascia riposare la zuppa prima di portarla in tavola.

Tudichetagliosei -Salciccia della Val Maira con contorno (1)

 

Salsiccia Val Maira Con fagioli (2)

In collaborazione con

grafica tudichetagliosei

Questa ricetta fa parte del progetto #tudichetagliosei in collaborazione con l’azienda buschese Terraviva e il vignettista Danilo Paparelli, un progetto annuale che intende promuovere tutti i tagli di carne bovina attraverso l’ideazione di ricette online, vignette a tema, videoricette e pubblicazione finale. La carne di Razza Piemontese, è considerata oggi tra le più pregiate al mondo grazie alle ottime caratteristiche nutrizionali e dietetiche, essendo una carne magra, tenera e saporita. 
Numerose ricerche scientifiche hanno dimostrato che la carne bovina di Razza Piemontese, dal sapore inconfondibile, è particolarmente povera di grasso: lo 0,5-1% contro il 3% delle altre razze bovine. Ha infatti una concentrazione di grassi saturi piuttosto ridotta (37%) ed elevate percentuali di insaturi (63%), dati che hanno influenzato favorevolmente poi gli indici aterogenico e trombogenico, ponendo questo prodotto sugli stessi livelli del pesce. Si contraddistingue inoltre per una scarsa presenza di tessuto connettivo tra le fibre muscolari, che la rende particolarmente tenera alla masticazione. Grazie alla trasmissione tv Agrisapori per aver trasmesso questa videoricetta.

*

Print Friendly