Close

Roast-beef al sale con patate sabbiose aromatiche

Roastbeef sale per blog (3)

Roastbeef sale per blog (3)

Delicato e povero di grassi, da preparare in anticipo!

Il Roast-beef al sale è un secondo semplice e leggero, cucinato senza grassi in cottura, con una scorza di sale grosso a proteggerlo dal calore del forno. Il forno deve essere impostato ad una temperatura di 200 gradi, modalità statica. Occorrono almeno due chili di sale grosso per chilo di carne ed è consigliabile l’utilizzo di una teglia stretta e dai bordi alti. Una volta cotto, si rompe la crosta di sale e si avvolge la carne con della carta alluminio. Si lascia raffreddare a temperatura ambiente, quindi si ripone in frigorifero per qualche ora prima di affettarlo. Il Roast-beef al sale si può preparare anche il giorno prima. Consiglio di affettarlo molto sottilmente, con un coltello affilato o con una affettatrice. Servilo a temperatura ambiente con un filo d’olio e un contorno di patate sabbiose aromatiche, o altre verdure di stagione!

 

INGREDIENTI per 6 persone

  • 1 kg di carne bovina per roastbeef (Primo taglio)
  • 2 kg di sale grosso
  • Erbe aromatiche tra cui: rosmarino, alloro, timo, pepe
  • Olio extra vergine di oliva robusto per carne per servire

Per il contorno:

  • 6 patate a pasta gialla
  • Pangrattato
  • 80 gr circa di parmigiano grattugiato
  • Erbe aromatiche e spezie tra cui: rosmarino, timo, maggiorana, finocchietto selvatico, origano, salvia, curcuma, pepe
  • Sale fino
  • Olio extra vergine di oliva

Roastbeef sale per blog (1)

Tutti i passaggi per prepararlo

PREPARAZIONE

  1. Scalda il forno a 200 gradi modalità statica.  Nel frattempo, trita finemente le erbe aromatiche.
  2. Lega il taglio di carne scelto, massaggialo con il trito di aromatiche e lascia insaporire qualche tempo.
  3. Disponi, in una teglia stretta e alta, del sale grosso da cucina alla base (circa 2 cm), posiziona sopra di esso la carne e ricoprila interamente con il sale grosso in modo tale da avere circa 1-2 centimetri di sale al di sopra della carne.
  4. Cuoci per circa 40 minuti a seconda dei forni e del grado di cottura che vorrai raggiungere. Normalmente, si calcolano 40 minuti per chilogrammo. La difficoltà sta nel fatto che non possiamo osservare la carne perché completamente nascosta dal sale. Per questo ti consiglio di provare almeno una volta prima di presentare il piatto in tavola. I tempi di cottura variano in base al forno che utilizzi e alla forma del pezzo di carne.
  5. Dedicati il contorno del roast-beef. Pela e tagliare le patate a cubetti, poi cuocile in acqua bollente leggermente salata per circa 12-15 minuti. Quindi scolale e lasciale asciugare bene.
  6. Prepara un trito di erbe aromatiche e condisci le patate con quest’ultimo, aggiungendo anche sale, pepe, parmigiano e pangrattato. Condisci con un filo d’olio e metti a gratinare per circa 15 minuti a 190 gradi.
  7. Trascorsi i 40 minuti, togli la teglia del roastbeef dal forno e lascia intiepidire la carne per almeno 15-20 minuti. Quindi, rompi la crosta di sale e libera il roast-beef dal sale in eccesso.
  8. A questo punto, avvolgi la carne con un foglio di pellicola di alluminio e lascia raffreddare completamente, quindi riponi la carne in frigo per qualche ora prima di affettare.
  9. Taglia delle fette sottili preferibilmente con l’affettatrice o con un coltello dalla lama affilata.
  10. Condisci con olio extra vergine di oliva robusto per carne e del pepe macinato fresco. Servi con il contorno di patate sabbiose aromatiche.

 

Questa ricetta fa parte del progetto #tudichetagliosei in collaborazione con l’azienda buschese Terraviva e il vignettista Danilo Paparelli, un progetto annuale che intende promuovere tutti i tagli di carne bovina attraverso l’ideazione di ricette online, vignette a tema, videoricette e pubblicazione finale. La carne di Razza Piemontese, è considerata oggi tra le più pregiate al mondo grazie alle ottime caratteristiche nutrizionali e dietetiche, essendo una carne magra, tenera e saporita. 
Numerose ricerche scientifiche hanno dimostrato che la carne bovina di Razza Piemontese, dal sapore inconfondibile, è particolarmente povera di grasso: lo 0,5-1% contro il 3% delle altre razze bovine. Ha infatti una concentrazione di grassi saturi piuttosto ridotta (37%) ed elevate percentuali di insaturi (63%), dati che hanno influenzato favorevolmente poi gli indici aterogenico e trombogenico, ponendo questo prodotto sugli stessi livelli del pesce. Si contraddistingue inoltre per una scarsa presenza di tessuto connettivo tra le fibre muscolari, che la rende particolarmente tenera alla masticazione.

Roastbeef sale per blog (2)

Print Friendly