Close

Risotto al Nebbiolo e Raschera DOP

Risotto al nebbiolo con fonduta di Raschera DOP (4) Modificate

Risotto al nebbiolo con fonduta di Raschera DOP (2) Modificate

Un risotto… ubriaco di sapore!

Ti suggerisco un risotto molto semplice e dal gusto deciso, preparato con del vino rosso dealcolizzato e una cremosa fonduta di Raschera DOP che, con la sua dolcezza, va ad equilibrare l’acidità predominante del piatto. Segui i miei consigli e ricordati di utilizzare solo ingredienti di prima qualità, in questo caso, su vino, tipologia di riso e formaggio non si può certo risparmiare! 😉

separatore

Risotto al Nebbiolo e Raschera DOP

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 300 g di riso Carnaroli o Vialone nano
  • 500 ml di vino rosso Nebbiolo
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 noci di burro acido
  • 40 g di grana grattugiato
  • Brodo vegetale
  • Sale grosso
  • Pepe bianco

Per la fonduta:

  • 200 ml di crema di latte fresca
  • 100 g di formaggio Raschera DOP

Risotto al nebbiolo con fonduta di Raschera DOP (4) Modificate

PREPARAZIONE

  1. Comincia dalla preparazione del burro acido alla Gualtiero Marchesi: fai stufare una cipolla tritata finemente in una noce di burro a fuoco lento; sfuma con un bicchiere di vino bianco secco, lascia evaporare, quindi spegni il fuoco. Lascia in infusione la cipolla nel suo liquido di cottura, poi filtra il tutto e monta il liquido ottenuto con 50 g di burro a pomata. Trasferisci il burro acido in un recipiente e tieni da parte per la mantecatura finale del risotto.
  2. Tosta il riso in un tegame senza grassi, sfumalo con del vino rosso dealcolizzato (scaldalo in precedenza, così non trasferirà al cibo un possibile fastidioso retrogusto amarognolo). Una volta evaporato il vino, aromatizza con del rosmarino e porta a cottura con del brodo bollente. Sala con una presa di sale grosso e aggiusta di pepe.
  3. Al termine della cottura, dopo 16-18 minuti circa, spegni il fuoco e manteca il risotto con una o due noci di burro acido e grana grattugiato. Copri il tegame e lascia riposare il risotto due o tre minuti.
  4. Fondi il Raschera DOP precedentemente tagliato a cubetti nella crema di latte calda. Impiatta il risotto al vino all’onda, con qualche cucchiaio di fonduta in superficie, e servi immediatamente.

E mentre cucini…

Il vino prepara i cuori
e li rende più pronti
alla passione.

Ovidio (43 a.C. – 17 d.C.)

 

Print Friendly