Close

Fiori di zucca ripieni in tempura

Fiori di zucca in tempura ripieni (2)

Fiori di zucca in tempura ripieni (2)

Il segreto per renderli davvero croccanti!

Al mercato ho trovato degli splendidi zucchini giovani con il loro meraviglioso fiore intatto, aperto e freschissimo. L’idea è stata quella di preparare un croccante aperitivo per i miei amici, ma questa volta ho pensato di stupirli con dei fiori di zucca ripieni con fiordilatte e acciuga e passati in una leggerissima pastella preparata con farina di riso e acqua frizzante ghiacciata. Il tutto abbinato ad un profumato calice di Bianchello del Metauro La vigna delle Terrazze 2013 Morelli, un vino bianco DOC ottenuto da uve Bianchello 100% del vigneto “Le terrazze”, situato in una collina prospicente il mare in località Roccosambaccio (PU). Questo vino, particolarmente armonioso e di media acidità, è ideale da servire come aperitivo, oppure abbinato a piatti leggeri di pesce, cruditées di pesce, fritture, prosciutto di Parma, formaggi freschi o carni bianche in salsa delicata. Servilo a 10-12°C insieme ai fiori di zucca ripieni in tempura, sono certa che i tuoi amici ti chiederanno il bis!

Qualche curiosità sui fiori di zucca

I fiori di zucca (più propriamente fiori di zucchina) possono essere sia maschili che femminili; quelli maschili crescono su sottili peduncoli e non portano alla fruttificazione (zucchina); quelli femminili, invece, danno vita alla zucchina e si trovano attaccati ad essa, alla sua sommità. Reciderli significherebbe bloccare la crescita della zucchina, a meno che non si colga, come in questo caso, la zucchina con il suo fiore. In cucina si usano entrambi, anche se quelli maschili sono, in genere, preferiti. Sono molto delicati e sensibili alle alte temperature e ai raggi solari: come tutti i fiori, possono essere immersi in un vaso d’acqua per non farli appassire. Sono ricchi di vitamina A e sali minerali, inoltre hanno proprietà diuretiche e rinfrescanti e contengono pochi zuccheri.

Fiori di zucca in tempura ripieni (6) Fiori di zucca in tempura ripieni (5)

Parliamo del Bianchello del Metauro La vigna delle Terrazze 2013 Morelli

Alla vista ha colore paglierino splendente, al naso emana profumi fruttati di mela verde e kiwi, agrumati di cedro, un bouquet floreale di giglio, biancospino, glicine. La sua mineralità iodata completa lo spettro olfattivo. Al palato esprime equilibrio tra morbidezza glicerica e freschezza. Corpo snello ed elegante, finale armonico con piacevoli note agrumate. 13% vol.

separatore

La ricetta – Fiori di zucca ripieni in tempura

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 12 fiori di zucca freschissimi e ben aperti
  • 1 mozzarella fiordilatte da 100 g
  • 6 filetti di acciuga
  • Sale

Per la pastella della tempura:

  • 100 g di farina di riso bianca
  • 50 g di farina 00
  • Acqua frizzante ghiacciata q.b.
  • Un pizzico di sale
  • Olio di semi di arachide per friggere

Fiori di zucca in tempura ripieni (8)

PREPARAZIONE

  1. Per prima cosa, metti l’acqua frizzante a raffreddare in frigo o, ancora meglio, in freezer. In una ciotola, mischia le farine con il pizzico di sale e l’acqua ghiacciata ottenendo una pastella non troppo liquida. Ho scelto la farina di riso bianca perché regala un fritto molto croccante e asciutto.
  2. Pulisci i fiori di zucca eliminando il pistillo interno, ma cercando di mantenerli interi. Sarebbe preferibile lavarli il meno possibile per non rischiare di gonfiarli di acqua. Ti consiglio di asciugarli molto bene con della carta assorbente prima di farcirli.
  3. Taglia la mozzarella a cubotti e lasciala scolare in un colino per perdere il siero in eccesso; taglia anche i fletti di acciuga a metà. Farcisci ogni fiore di zucca con mozzarella e acciuga e richiudi bene i suoi petali perché non si aprano in frittura.
  4. Scalda abbondante l’olio di arachidi in un pentolino dai bordi alti per una frittura in olio profondo. L’olio non deve superare la temperatura di 180°C: controllala con un termometro ad immersione! Immergi ogni fiore ripieno nella pastella e quindi friggine massimo due alla volta, per non rischiare di abbassare la temperatura dell’olio.

Un consiglio per te

Per la buona riuscita del tuo fritto, mantieni l’olio a temperatura costante adoperando un termometro da cucina, utilizza acqua frizzante e ghiacciata per favorire uno shock termico dato dalla temperatura dell’olio bollente in contrasto con quella fredda della pastella. Scola molto bene il fritto su carta assorbente per fritture. Servi i fiori di zucca appena fatti.

Buon aperitivo e cin cin con i vini Morelli!

Fiori di zucca in tempura ripieni (9) Fiori di zucca in tempura ripieni (3)

Fiori di zucca in tempura ripieni (7) Fiori di zucca in tempura ripieni (4)

 morelli logo morelli

 

Print Friendly