Close

Crema catalana

Crema catalana facile (2)

Crema catalana facile (3)

Per un dessert al cucchiaio tutto da riscoprire!

A vederla così, si penserebbe alla più celebre crème brulée, con quella crosticina così piacevole da rompere con la punta del cucchiaino, come per Amélie nel suo fantastico mondo. Ma per accelerare i tempi, invece di cuocere a crema in forno, a bagnomaria e per lungo tempo, spesso mi piace optare per la versione spagnola di questo dessert, che prevede la cottura della crema in casseruola, e non al forno. Il tempo di raffreddarla e poi via con il caramellatore! Ormai ne esistono di tutti i tipi e di tutti i prezzi, per cui, ti consiglio di investire in questa spesa per stupire i tuoi commensali con un dessert flambé fatto a regola d’arte. Altrimenti, puoi sempre provare a caramellare lo zucchero in forno, sotto il grill, per pochi minuti!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 500 ml di latte fresco intero
  • 4 tuorli medi
  • 100 g di zucchero
  • 25 g di maizena
  • Scorza di limone, cannella, noce moscata o spezie per dolci
  • Zucchero di canna per la superficie

Crema catalana facile (2)

PREPARAZIONE

  1. Sciogli la maizena in poco latte preso dal totale
  2. Intanto scalda il latte restante con metà dello zucchero preso dal totale e le spezie.
  3. Sbatti i tuorli con metà dello zucchero preso dal totale e aromatizza con scorza di limone grattugiata (puoi anche aromatizzare solo il latte con scorza intera ed eliminarlo dopo la cottura).
  4. Aggiungi al composto di uova la maizena sciolta.
  5. Versa a questo punto il latte caldo a filo (se hai scelto spezie non macinate, filtralo!) mescola bene e riporta sul fuoco ad addensare. Ci vorranno pochissimi minuti.
  6. Trasferisci la crema in coppette monoporzione in ceramica o vetro e lascia raffreddare completamente.
  7. Cospargi con zucchero di canna (o altri tipi di zucchero, va bene anche quello semolato) e caramella la superficie con un caramellatore.
  8. Se non possiedi il caramellatore puoi inserire la crema ben fredda di frigo in forno molto caldo, molto vicino al grill.  Ovviamente dovrai dotarti di cocotte adatte alla cottura in forno (puoi usare anche dei barattoli in vetro bassi!)

Il mio consiglio per te

Puoi preparare la crema catalana con largo anticipo, con l’accortezza di caramellare la sua superficie solo all’ultimo, proprio davanti ai commensali! Una volta caramellato lo zucchero, non potrai conservare a lungo le caratteristiche della crosticina, che tenderà ad inumidirsi fino a liquefarsi.

Crema catalana facile (1)

Print Friendly